Bassorilievi in gesso

I BASSORILIEVI in gesso e pannelli decorativi in gesso del catalogo  INGA sono in gesso alabastro. La colata viene fatta scendere su appositi stampi in gomma , a questo punto i bassorilievi vengono dopo una breve asciugatura, estratti e tolte le sbavature successivamente inseriti in appositi forni a ventilazione costante.

Quando il bassorilievo è asciutto si procede con la finitura detta anche “ patinatura ” che consiste in un anticatura con terre naturali sapientemente distribuite dalle mani dell’artigiano.
I CALCHI o BASSORILIEVI IN GESSO passano nell’ultima operazione denominata “ceratura” ma non per questo meno importante eseguita sempre manualmente ha una doppia valenza: la prima serve a far si che il Bassorilievo acquisisca un effetto leggermente marmorizzato , tipico dei calchi originali, la seconda invece serve a proteggere il Bassorilievo rendendolo così inalterato nel tempo.

I Bassorilievi o Altorilievi vengono appesi come un quadro servendosi dei ganci posteriori annegati nel gesso. I bassorilievi possono essere inoltre incassati direttamente a parete.
L’ideale per valorizzare i Bassorilievi è l’inserimento di faretti o punti luce che esaltano i rilievi tipici dei calchi e il gioco di luci e ombre.

Per la manutenzione è sufficiente passare con un panno di lana il bassorilievo.

Sono opere fedeli riprese da calchi originali, da musei e collezioni private di varie epoche:opere greche, romane, alto medievali gotiche, rinascimentali, barocche, neoclassiche e frammenti decorativi vari.

Il gusto e la cultura del passato rivivono con queste opere regalando ad ogni ambiente l’originalità e un fascino senza tempo.

Per guardare le immagini dei bassorilievi sfoglia il catalogo INGA troverete

La felicita’ s’introduce furtiva attraverso una porta che non sai di aver lasciato aperta.
JOHN BARRYMORE

artebarocca

artefigurativa

artenatura

artesacra

artegreco romana